JavaScript is required to use Bungie.net

Stasi in evidenza: Cacciatori - Revenant



Bentornati a questa serie di articoli sulla stasi pensati per approfondire ognuna della tre nuove sottoclassi di Destiny 2. Nelle scorse settimane abbiamo presentato le sottoclassi Vincolatore dell'ombra degli stregoni e Behemoth dei titani. Perciò in questo ultimo articolo, non ci resta che parlare dei cacciatori Revenant.

--

Alla ricerca della fantasia

Gran parte dello sviluppo della stasi si è concentrato nel definire le fantasie di gioco di ciascuna sottoclasse. La squadra di lavoro ha passato tanto tempo a riprodurre le diverse animazioni, cominciando da quelle ritenute più rappresentative. In alcuni casi, è stato facile. Per esempio, la versione originale della fantasia di gioco degli stregoni Vincolatori dell'ombra ruotava attorno alla "stregoneria del ghiaccio". Questa semplice frase permetteva di visualizzare subito nella propria mente cosa significasse giocare in quanto stregoni della stasi in Oltre la Luce: evocare una bacchetta magica (in questo caso il bastone di stasi) per scatenare l'energia oscura e congelare gli avversari.

Altre volte invece le fantasie si evolvono piano piano, tra discussioni, riproduzioni e test di collaudo. Questo è stato infatti il caso dei cacciatori Revenant. Ci sono voluti diversi tentativi prima di approdare in maniera concorde all'archetipo "ninja". Il risultato è un'incredibile esperienza della stasi che non vediamo l'ora di far provare agli amanti dei cacciatori. 



Sapevamo già dall'inizio che questa classe avrebbe rappresentato la stasi con il rallentamento della battaglia. Così abbiamo cominciato con Lama raggelante, il corpo a corpo dei cacciatori Revenant. Questo vede i giocatori lanciare verso la mischia uno shuriken letale che rimbalza su superfici e bersagli, rallentando e danneggiando nel percorso. Uno stesso bersaglio sarà congelato all'istante se colpito con un secondo shuriken.

Una volta caricata al massimo l'energia dell'abilità, i cacciatori Revenant potranno scatenare la super mortale Silenzio e fragore. Questa super prende il nome dai due kama evocati dai cacciatori e consiste in un attacco in due fasi, per cui ogni lama svolge una funzione diversa. La prima, quando lanciata, esplode all'impatto e congela i nemici che si trovano nel raggio di esplosione. Scagliando "fragore", la seconda lama si incastrerà in una superficie (o nemico) per poi esplodere, creando una tempesta di stasi che rintraccerà i bersagli vicini, rallentandoli e danneggiandoli al contatto.





Come per gli stregoni Vincolatori dell'ombra e i titani Behemoth, anche i cacciatori Revenant potranno personalizzare le abilità della stasi attraverso le nature e gli alloggiamenti frammenti (per maggiori informazioni sul funzionamento di nature e frammenti, consultate l'articolo sugli stregoni Vincolatore dell'ombra). Per esempio, i cacciatori potranno sfruttare una specifica natura di classe, una schivata lenta, che consentirà di rallentare i nemici vicini ogni volta che si effettua una schivata.





Cose che esplodono

Oltre alle abilità da stasi che distinguono ciascuna sottoclasse, ci saranno anche una serie di granate da stasi da poter usare in combattimento:

Granata dei ghiacciai - All'impatto con il suolo, un muro di cristalli di stasi verrà eretto all'istante, intrappolando i nemici vicini in cristalli di stasi. Queste granate avranno molteplici usi, come bloccare i nemici o creare delle coperture. Una volta distrutti, i cristalli infliggeranno una raffica di danni ad area ai nemici vicini.

Granata della morsa gelida - All'impatto con il suolo o con un nemico, questa granata rilascerà un'onda di energia della stasi che percorrerà il terreno in direzione del nemico più prossimo, congelandolo e procedendo poi verso il prossimo bersaglio. Una singola Granata della morsa gelida potrà congelare fino a tre nemici. 

Granata del crepuscolo - Le Granate del crepuscolo creeranno dei potenti campi di stasi in grado di risucchiare i nemici durante la formazione. Il nemico catturato all'interno del campo di stasi sarà rallentato e, se incapace di liberarsi per tempo, congelato sul posto.

Ognuna di queste abilità delle granate dimostra come la stasi può cambiare il modo di combattere in Oltre la Luce. Rallentare e congelare i nemici ha indubbiamente i suoi vantaggi; abbiamo lavorato a lungo per capire in che misura applicare la stasi nei contesti di combattimento PvE e PvP: questo include frequenza e durata di congelamento dei nemici.

La possibilità di giocare con la geometria è un altro pro della stasi. Una Granata dei ghiacciai lanciata al momento giusto potrà essere sfruttata anche come piattaforma, grazie alle sue formazioni di cristalli di stasi. I giocatori potranno usare il nuovo potere, che sia con le granate o con le super, per accedere a zone difficilmente raggiungibili, creare nuovi punti di osservazione e perché no, per altri scopi a cui non avevamo pensato.

Brandire la stasi cambierà definitivamente il mondo di Destiny 2. Sarà un nuovo modo di utilizzare un potere elementale: vincere attraverso il controllo del nemico e del ritmo dello scontro, piuttosto che con l'uso diretto della forza brutale e dei danni. Inoltre, con le nature e i frammenti, offriremo ai giocatori un ulteriore livello di personalizzazione della propria esperienza con la stasi.

Per sapere di più sulla stasi, potete recarvi su Bungie.net e consultare la nostra pagina sulla stasi.
Non ti è permesso visualizzare questo contenuto.
preload icon
preload icon
preload icon